27 febbraio 2014

Surroga del mutuo: cos’è e quanti la fanno?

La surroga (o surrogazione) del mutuo è quell’operazione che permette a chi ha già un mutuo di spostarlo presso una banca differente per accedere a migliori condizioni economiche. Quindi per pagare meno ogni mese!
L’ipoteca sull’immobile è la stessa, quindi si tratta di uno “spostamento” del credito da una banca a un’altra.
Con questa operazione possiamo modificare anche i “parametri” del mutuo, compreso la tipologia di tasso (da fisso a variabile, o meglio, viceversa), e anche la durata. Ad esempio un mutuo a 20 anni a tasso fisso stipulato 10 anni fa, può essere trasformato in un mutuo a tasso variabile per altri 20 anni, abbattendo notevolmente la rata mensile.

Nel 2009 195.000 famiglie italiane hanno rinegoziato i contratti di finanziamento con le banche (i mutui, quindi) e 72.000 di esse hanno fatto la surroga del mutuo. Perchè hanno “surrogato” il loto mutuo?

Perchè a chi ha stipulato mutui diversi anni fa, diciamo genericamente più di 5, il tasso d’interesse attuale permette di ottenere un nuovo mutuo con una rata mensile più bassa, sia che scelga un tasso variabile (e relativi rischi d’insolvibilità futura con i tassi nuovamente aumentati), sia che scelga un più sicuro tasso fisso, sia che scelga una forma di “tasso” particolare, che lega il mutuo ad altri valori oltre all’euribor. Ad esempio esistono i mutui “a rata costante”, in cui varia la durata del pagamento delle rate, come anche quelli “a tasso variabile, ma con tetto fisso”, che ci coprono dal rischio ma in modo limitato.

One Comment on “Surroga del mutuo: cos’è e quanti la fanno?

Willy73
1 marzo 2010 at 03:34

Se ci fossero banche che fanno davvero concorrenza sarebbe meglio. Il problema che in Italia, per togliersi il debito, bisogna indebitarsi ancora……

Comments are closed.